SDP-BIOX
BIOSSIDO DI CLORO

  • Permette misurare, dosare e produrre in loco il Biossido di Cloro, tramite combinazione di Clorito di Sodio ed Acido Cloridrico.
    In base alla conformazione dell'impianto idrico, sarà possibile realizzare un dosaggio volumetrico, proporzionale oppure una combinazione di essi, in modo tale da garantire la copertura di disinfettante per tutto il volume di acqua da trattare.
    Il dosaggio di Biossido di Cloro rappresenta il miglior metodo per combattere l'insorgenza della Legionella e per distruggere il Biofilm.

    Sarà possibile definire il valore di Biossido di Cloro che dovrà essere presente in acqua ( SET POINT ) ed il sistema SDP-BIOX, tramite una pompa dosatrice, immetterà in acqua una quantità di Biossido di Cloro proporzionale al valore di Biossido di Cloro misurato, fino al raggiungimento del SET POINT desiderato.

FUNZIONAMENTO

  • Il Biossido di Cloro è un potente ossidante e disinfettante, che presenta molti vantaggi rispetto all'uso di altri ossidanti:
    • Ha una rapida efficacia, disinfetta in circa 5 minuti di contatto con l'acqua.

    • Rimane disciolto in acqua per un lungo periodo, permettendo di raggiungere anche le zone più remote o morte di un impianto idraulico.

    • Non altera le qualità organolettiche ( odore, sapore, colore ) dell'acqua.

    • E' attivo, senza riduzione di efficacia, in un range di pH compreso tra 4 e 10.

    • E' in grado di distruggere il biofilm, una sostanza che si accumula su tutte le tubazioni ed in tutti gli accessori idraulici e che fornisce riparo e nutrimento ai batteri, inclusi quelli della Legionella.

    • Non produce trialometani ( THM )

    • Non reagisce con l'ammoniaca e non produce, quindi, clorammine.

    E', purtroppo, un composto estremamente instabile, in quanto tende a degradarsi molto facilmente; è fondamentale, pertanto, produrne in loco la quantità strettamente necessaria alla disinfezione richiesta.


    La produzione avviene con cicli completamente automatizzati: l'unità di controllo provvede a pompare la giusta quantità di Acido Cloridrico ( HCl 9% ), Clorito di Sodio ( NaClO2 7,5% ) producendo Biossido di Cloro ( ClO2 ); all'interno della camera di reazione, di capacità pari ad 1 lt, viene immessa acqua di diluizione fino a portare la concentrazione di Biossido di Cloro a 2 g/l ( 2.000 PPM ).

    Il processo di reazione è molto sicuro, in quanto:
    • Avviene pressione ambiente, rendendo più sicuro il sistema e più facile la manutenzione; per svuotare il reattore sarà sufficiente, infatti, aprire un rubinetto, senza problemi di pressione.

    • Il reattore ha una capacità di un litro, che contiene una quantità di Biossido di Cloro pari a 2 g ( 2.000 PPM ). Dosando i prodotti in piccole quantità, consente una produzione frequente di Biossido di Cloro, in modo tale da mantenerne inalterata l'efficacia ed in modo tale da ridurre la formazione dei sottoprodotti di reazione come Cloriti e Clorato.

    • Sono presenti sistemi di sicurezza quali sensore di flusso, valvole di sicurezza e sensori di rilevazione gas che monitorano costantemente la reazione e che, al verificarsi di qualsiasi anomalia, indicheranno allo strumento di provvedere allo svuotamento della camera di reazione ed alla segnalazione dello stato di allarme.


    Tutti questi fattori contribuiscono a rendere sia l'utilizzo che la manutenzione molto sicuri, efficienti e rapidi.

    Il Biossido di Cloro prodotto viene successivamente inviato ad un serbatoio integrato e da lì potrà essere essere immesso direttamente in condotte pressurizzate, in ulteriori depositi oppure in serbatoi di stoccaggio per una successiva distribuzione.

    Il Biossido di Cloro prodotto può essere prelevato da ulteriori pompe dosatrici che potranno immetterlo in più circuiti idraulici distinti o in più depositi di acqua; così facendo, utilizzando un singolo generatore, potrà essere prodotta una quantità di Biossido di Cloro sufficiente a disinfettare più impianti.

    Potranno essere previste, inoltre, ulteriori pompe dosatrici per il dosaggio di sostanze protettive per le tubazioni ( filmanti ).



    I sistemi SDP-BIOX per la produzione ed il dosaggio di Biossido di Cloro, sottoposti all'analisi dei tecnici dell'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro ( INAIL ), hanno ricevuto parere di idoneità alla gestione in sicurezza degli impianti idrici e sono stati ritenuti un valido strumento atto alla prevenzione della contaminazione degli impianti idrici da Legionella e da altri agenti microbici patogeni.
    Per questo motivo, la loro installazione , può considerarsi un miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro e consente, pertanto, di beneficiare di una riduzione fino al 28% del premio annuale INAIL.



    Il dosaggio di Biossido di Cloro potrà essere di tipo:

    • TIPO DI DOSAGGIO
      PROPORZIONALE
      Per la misurazione del valore di Biossido di Cloro presente in acqua, il sistema utilizza una Cella Amperometrica chiusa, dotata cioè di una membrana selettiva dell'acido ipocloroso, che evita il contatto degli elettrodi con sostanze chimiche che potrebbero alterare la misurazione del Cloro Libero.
      La cella è costituita da una parte elettronica, che si occupa della conversione del segnale e della compensazione automatica della Temperatura e da una parta galvanica, a contatto con l'acqua da analizzare.
      La cella permette la misurazione di Biossido di Cloro fino a 20 mg/l con una precisione di 0.001 mg/l.
      La cella è disponibile anche senza in versione senza membrana, dotata di 3 elettrodi, resistente a temperature fino a 70°C e dotata di un sistema di autopulizia.
      La cella amperometrica dovrà essere messa in contatto con l’acqua da analizzare utilizzando un porta elettrodo a deflusso.

      Lo strumento di controllo comanderà l’attivazione di una o più pompe dosatrici che immetteranno il Biossido di Cloro direttamente nel serbatoio di stoccaggio dell’acqua oppure nella tubazione.
      VOLUMETRICO
      Il dosaggio di Biossido di Cloro avverrà in base al volume di acqua da trattare, misurato tramite un contatore lancia impulsi che, installato sulla tubazione di reintegro/adduzione, misurerà l'effettiva quantità di acqua da trattare.
      PROPORZIONALE
      Ad un segnale esterno analogico in corrente 0-4/20 mA
      PROPORZIONALE + VOLUMETRICO
      Proporzionale al valore di Biossido di Cloro presente in acqua, misurato tramite Cella Amperometrica ( disponibile anche con sistema di autopulizia ) e volumetrico in base al segnale di un contatore lancia impulsi che misura la quantità di acqua da trattare
      COSTANTE
      Ad ogni ciclo di attivazione il sistema produce la quantità di Biossido di Cloro impostata.
      SHOCK
      Potrà essere impostato per dosare in acqua, ad esempio per 2 ore, un quantitativo di Biossido di Cloro pari a 10 mg/l, in modo tale da disinfettare completamente tutto l'impianto idraulico.

    • IMPIEGO
      CIVILE Nel trattamento delle acque grezze provenienti da pozzi o sorgenti, sia privati che di acquedotti pubblici.
      SANITARIO Nel trattamento dei circuiti di acqua sanitaria.
      INDUSTRIALE Nel trattamento delle acque di processo industriali.
      REFLUE Nel trattamento delle acque reflue.

    • PRESTAZIONI
      SDP-BIOX 10 SDP-BIOX 30 SDP-BIOX 60
      CONCENTRAZIONE 2 g/l
      MASSIMA CAPACITA'
      PRODUTTIVA ORARIA
      10 g/h 30 g/h 60 g/h
      MASSIMA CAPACITA'
      PRODUTTIVA
      GIORNALIERA
      220 g/die 720 g/die 1.440 g/die




 

TELECONTROLLO

  • Il sistema SDP-BIOX è telecontrollabile bidirezionalmente ( sia in lettura che in scrittura ) da remoto; in base all’interfaccia di telecontrollo utilizzata, potrete visualizzare e modificare ogni parametro dello strumento tramite un portale WEB raggiungibile da PC/MAC, Tablet e Smartphone oppure tramite un vostro PLC.

GSM / GPRS
All'interno dello strumento di regolazione viene inserito un modem GSM / GPRS che, mediante SIM CARD, permette il telecontrollo bidirezionale del sistema.
Utilizzando questo hardware di telecontrollo lo strumento potrà inviare SMS ed eMail all'attivazione di un allarme e permetterà di telecontrollare bidirezionalmente il sistema anche in zone prive di linea telefonica fissa.
 
ETHERNET / Wi-Fi
All'interno dello strumento di regolazione vengono inserite un'interfaccia Ethernet oppure Wi-Fi, che permetteranno di integrare lo strumento all'interno di una rete pre-esistente.
Utilizzando questo hardware di telecontrollo, lo strumento potrà inviare eMail all'attivazione di un allarme; sarà dotato di un proprio indirizzo IP e sarà possibile telecontrallare bidirezionalmente il sistema laddove fosse presente una connessione ADSL.
 
USB
All'interno dello strumento di regolazione viene inserita un'interfaccia USB che consente il collegamento dello strumento ad un PC. Tale collegamento consente di programmare e controllare lo strumento da remoto tramite PC.
 
MODBUS
All'interno dello strumento di regolazione viene inserita un'interfaccia di collegamento su standard industriale ModBus; utilizzando tale interfaccia, per telecontrollare il sistema non sarà necessario collegarsi al nostro portale WEB, ma potrete leggere e modificare ogni singolo parametro del sistema direttamente tramite il vostro PLC.

 
mA
All'interno dello strumento di regolazione viene inserita un'uscita in corrente 0-4/20 mA proporzionale a ciascun canale monitorato. Sarà possibile inviare questa uscita ad un vostro sistema di telecontrollo pre-esistente, per monitorare il valore del parametro chimico misurato dallo strumento. La comunicazione avviene in maniera unidirezionale dallo strumento al vostro telecontrollo.

 
USB LOG
All'interno dello strumento di regolazione viene inserita un'interfaccia USB per scaricare su memoria USB esterna il LOG di funzionamento del sistema; i dati potranno essere analizzati su un computer per successive elaborazioni.

Telecontrollo

  • Per approfondire l'argomento visitate la sezione Telecontrollo del nostro sito internet.

  OPTIONAL
CONTENITORE

contenitore stoccaggio prodotti chimici
 
SENSORE
DI FLUSSO
sensore di flusso
 
CELLA
AMPEROMETRICA
cella amperometrica biossido di cloro ECL2 SCL2 ECL17 SCL17
 
MISCELATORE
STATICO
miscelatore statico
 
SOPPRESSORE
DI IMPULSI
soppressore di impulsi
 
LANCIA
DI INIEZIONE
lancia di iniezione per condotte pressurizzate
 
POMPE DOSATRICI
FILMANTI
pompe dosatrici filmanti
 
VALVOLA
MULTIFUNZIONE
valvola multifunzione antisifone sicurezza pressione scarico
 
ELETTROVALVOLA

elettrovalvola
 
CONTATORE
LANCIA IMPULSI
contatore lancia impulsi